La Edil Petrozzi esegue lavorazioni di ristrutturazione e manutenzione ordinaria e straordinaria di condomini ed edifici in genere.
Ristrutturiamo e manuteniamo intonaci, impianti ellettrici, impianti idraulici, impianti videocitofonici, impianti di riscaldamento, impianti di allarme, parquet, marmi, serramenti, rivestimenti, piastrelle, facciate, frontalini, tetti e interni.
Cerchiamo di valorizzare il condominio, in modo da garantire la conservazione dei materiali e la sicurezza a chi ci abita, oltre a permettergli di usufruire degli spazi comuni.
Possiamo, insieme all’amministratore ed ai condomini, stilare un calendario degli interventi sulla base dello stato di conservazione dei materiali e degli impianti. In questo modo sarà estremamente semplice calcolare le spese ordinarie e straordinarie che i condomini dovranno affrontare negli anni a venire, evitando improvvisi salassi. Va ricordato infatti che qualsiasi incidente causato dalla cattiva manutenzione di uno stabile non viene risarcito dall’assicurazione, ma graverà sui condomini.

In genere gli interventi riguardano:
1) Facciata
La facciata richiede interventi di manutenzione straordinaria ogni 10 – 30 anni. Questo ampio scarto è legato al tipo di materiale utilizzato, agli sbalzi termici, alla salsedine e allo smog.
Nell’effettuare interventi utilizziamo sempre materiali che garantiscano la traspirazione dei muri, impedendo all’umidità esterna di entrare.
Le facciate in piastrelle e pietra vanno regolarmente, ogni 5 anni circa, pulite. Se ben tenute durano 30 anni e più.
2) Balconi e terrazzi
Vanno regolarmente verificate l’impermeabilizzazione dei bordi, la sigillatura dei gocciolatoi e l’intonaco dei parapetti e delle soffitte del piano di sotto. I balconi, a meno di necessità urgenti, vengono consolidati ogni 20 anni, di solito quando si ristruttura la facciata dello stabile.
3) Il tetto
Lo stato del tetto andrebbe verificato dopo ogni forte temporale. Essendo questo impossibile, è buona norma prevedere almeno un controllo annuale, con interventi che vanno normalmente effettuati ogni 2 anni (manutenzione travi in metallo, controllo della tenuta delle tegole con sostituzione di quelle danneggiate).
4) Lastrici solari
Nel caso in cui si formino delle bolle sotto il manto vanno rifatti integralmente.
E’ possibile ripristinare una sola zona, ma va considerato che ogni giunto sarebbe a rischio infiltrazioni. In generale la ristrutturazione dei lastrici solari va effettuata ogni 10 anni.
5) Grondaie
Le grondaie vanno regolarmente pulite, soprattutto se la casa si trova nelle vicinanze di alberi, mentre la loro sostituzione varia in funzione del materiale utilizzato: dai 7 ai 25 anni.
6) Scale
Normalmente le scale interne non richiedono grossi interventi di manutenzione. Se dovessero rendersi necessari possiamo intervenire in maniera rapida e nel rispetto di tutte le norme di sicurezza.